Investire nel futuro – Plasmatreat a sostegno dei giovani ricercatori

I borsisti sponsorizzati da Plasmatreat, Bill Kipkorir Maritim (a sinistra) e Louis Deppe (a destra), insieme alla responsabile delle risorse umane di Plasmatreat Melanie Kubina (al centro), in occasione dell’assegnazione della borsa di studio Deutschlandstipendium (Foto: HAWK)

 

Il 25 ottobre 2017, con una cerimonia presso la ”Alte Mensa“ di Göttingen, l’istituto universitario di arti e scienze applicate di Hildesheim/Holzminden/Göttingen (HAWK) ha celebrato l’assegnazione del Deutschlandstipendium insieme con i 95 studenti vincitori della borsa di studio e gli sponsor. Al programma partecipa anche Plasmatreat con un finanziamento erogato a cadenza annuale agli studenti di scienze più meritevoli.

“Riconoscere gli straordinari risultati ottenuti da studenti volenterosi e contribuire insieme a promuovere i professionisti di domani”: è con queste parole che la Prof.ssa Dott.ssa Johanna Wanka, ministro dell’istruzione e della ricerca della Germania, descrive nella sua introduzione pubblicata sul sito internet del BMBF (Ministero tedesco per l’Istruzione e la Ricerca) l’idea che anima il Deutschlandstipendium, introdotto dal governo tedesco nel 2011. Con essa, sono state poste le fondamenta di una nuova cultura delle borse di studio in Germania, dove per la prima volta stato e società insieme si assumono la responsabilità degli studenti della nuova generazione. La borsa di studio sostiene, con 300 euro mensili, gli studenti di qualsiasi nazionalità, reddito e provenienza sociale la cui carriera promette risultati eccellenti nello studio e nel lavoro. Per l’assegnazione della borsa di studio si prende in considerazione anche la continuità dell’impegno dei candidati nel sociale e i traguardi personali specifici. La metà dei 300 euro viene versata dal governo federale, mentre l’altra metà è messa a disposizione da sponsor quali aziende, fondazioni o privati. 

(Foto: HAWK)

Le università tedesche svolgono un ruolo fondamentale nell’elaborazione e implementazione di questo strumento di sostegno. Esse infatti contattano i potenziali finanziatori, selezionano i borsisti, e gestiscono l’erogazione del sussidio. Tra le istituzioni universitarie che partecipano al programma figura anche l’istituto HAWK, che quest’anno ha assegnato borse di studio a 52 laureandi e 43 studenti di corsi master. Dall’introduzione del Deutschlandstipendium, sei anni fa, sono già 482 le borse di studio distribuite dall’istituto. “Ciò è stato possibile solo grazie al supporto attivo fornito dagli sponsor”, sottolinea il Prof. apl. Prof. Dr. Wolfgang Viöl, vicepresidente per la ricerca e il trasferimento delle conoscenze dell’istituto HAWK, il quale dal 2012 dirige anche il centro applicativo per il plasma e la fotonica dell’Istituto Fraunhofer di Göttingen. 

 

I tre borsisti selezionati dall’istituto per Plasmatreat sono tutti studenti di corsi STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica). Bill Kipkorir Maritim proviene dal Kenia e presso l’istituto HAWK frequenta il terzo semestre del corso di tecnologie elettroniche e informatiche. Marco Schmitt, invece, che non ha potuto presenziare alla cerimonia di assegnazione per motivi personali, è impegnato a conseguire un master in ingegneria elettrotecnica. Il terzo borsista, infine, Louis Deppe, proviene dalla zona di Göttingen, frequenta il quinto semestre di ingegneria fisica, e l’anno prossimo scriverà la sua tesi di laurea.

Scrivere una tesi di laurea in azienda può diventare il trampolino di lancio nel mondo del lavoro, e Louis Deppe lo sa. È per questo motivo che, una volta laureato, intende conseguire un master nell’ambito delle “tecnologie laser e plasma” e, subito dopo, candidarsi per un posto di lavoro presso Plasmatreat, il suo sponsor. “Ora posso sfruttare al meglio il Deutschlandstipendium”, spiega Deppe. “Al momento vivo ancora con i miei genitori, ma presto dovrò andare alla ricerca di quattro mura tutte per me, e avrò bisogno anche di un nuovo computer per studiare e lavorare. In ogni caso, il Deutschlandstipendium mi sarà di grande aiuto”.

Formazione, ricerca e innovazione rappresentano i pilastri sui quali si costruire il futuro della Germania, ed è quindi in queste aree che gli sponsor concentrano il loro impegno. “Naturalmente, ogni azienda che, come noi, opera nel settore tecnologico e impiantistico, punta a individuare nuovi giovani talenti in ambito universitario”, commenta Christian Buske, amministratore di Plasmatreat GmbH e presidente/CEO di Plasmatreat Group. “Il Deutschlandstipendium ci offre la possibilità di conseguire tale obiettivo e, al contempo, crea una situazione “win-win”, favorevole a tutte le parti coinvolte. Con la nostra partecipazione in qualità di sponsor, possiamo testimoniare la nostra vicinanza al mondo accademico e, con il nostro supporto finanziario, siamo in grado di offrire agli studenti più spazio per vivere la loro vita e i loro impegni personali al di fuori della quotidianità scolastica. Inoltre, ci proponiamo ai giovani come punto di riferimento per eventuali domande in merito al loro futuro ingresso nel mondo del lavoro, e siamo lieti di poter arricchire il loro bagaglio di conoscenze teoriche con esperienze pratiche, offrendo loro la possibilità di svolgere stage e scrivere tesi di laurea nella nostra azienda”.

Contatti

Siamo lì per te

Attendiamo con interesse di ricevere le vostre richieste. Saremo lieti di supportarvi in caso di domande o suggerimenti. Di seguito trovate il nominativo della persona da contattare oppure l’apposito modulo di contatto.